mercoledì 25 luglio 2007

L'OCCHIO E L'ARMONIA


Alessio Castaldo, fotografo e copywriter. Immagini e parole, per comunicare.
Nato il 21 marzo 1972, vive a San Benedetto del Tronto. Il sito web
www.alessiocastaldo.com raccoglie le sue opere fotografiche più significative, divise in quattro sezioni: world, nature, people, curiosity. Ognuna rappresenta un personale viaggio tra le meraviglie che ci circondano.
Il mondo e la vita, le forme e i colori, visti attraverso l’occhio dell’uomo.

L’occhio che osserva estasiato l’evolversi del mondo, a volte frenetico, altre pacato.
Nel momento in cui le tonalità e il flusso degli elementi si sovrappongono, l’occhio ferma il tempo, estraniando un attimo di vita dal suo contesto di naturale movimento.
Tutto è fermo, eppure vive nel particolare delle forme e nella trasparenza dei colori.
L’arte fotografica di Alessio Castaldo cattura istanti di mondo, senza imprigionarli nella realtà statica dell’obbiettivo. Respirano i paesaggi e le persone, continuando la loro esistenza in un’altra dimensione, quella della visione poetica.
Le immagini dei paesaggi colpiscono per la sincerità dei colori. Luminosi e delicati, rappresentano la reale reazione delle cose e della natura ai raggi del Sole.
La nebbia, che frammenta e sfuma le luci per nascondere il rosso bruciato dell’acciaio, (S.Francisco, USA, Golden Bridge).
Il blu del cielo, frastagliato da macchie di luce evase dal manto di nuvole e scintillanti sulla spuma delle onde, (Grottammare, La fine dell’estate).
Il rosso intenso del Sole che, tramontando, si nasconde timido tra le foglie di un albero, (Paxos, Greece, Un tramonto sullo Ionio).
La stabile dignità di un paese aggrappato alla scogliera, (Polignano a mare, Italia, Il Paese sull’Adriatico).
La terra rossa e le sinuose curve di rocce consunte che evocano un passaggio verso il centro della Terra, (Arizona, USA, Antelope Canyon).
Sogni racchiusi con sapienza in una cornice che li preserva dallo scorrere del tempo.
La fotografia che osserva l’uomo, ne ritrae il corpo e il particolare attraverso cui anima ed emozioni si manifestano.
Pochi colori nei ritratti. Una gentile invasione che non turba l’equilibrio, ma lo rende visibile.
La tenerezza di un sorriso conosciuto, (Scene da un matrimonio di provincia).
La profondità immensa negli occhi di una donna, (La profondità di uno sguardo dal Sudamerica).
La messa in scena della commedia della vita, che nasconde e ruba l’individualità, (Maschere in teatro, maschere nella vita)
Alessio Castaldo ci racconta il mondo attraverso il suo occhio, in un vivido connubio di professionalità e sensibilità artistica.
La passione per la fotografia nasce, infatti, come sintesi di amore per il viaggio e curiosità verso la natura e l’uomo.
La particolarità della sua arte è nella capacità di rendere l’immagine reale ed eterea allo stesso tempo, tanto da avvolgere completamente l’osservatore.
Gentilmente catturati all’interno della fotografia, respiriamo l’armonia di un istante di mondo.
Il sito http://www.alessiocastaldo.com/.

1 commento:

Anonimo ha detto...

quello che stavo cercando, grazie